SpoTTe

blogBrand-news.itSAE Communication compra anche Next14 che si unirà a Different
, SAE Communication compra anche Next14 che si unirà a Different

SAE Communication compra anche Next14 che si unirà a Different


L’operazione dà vita a una grande agenzia indipendente integrata interamente a capitale italiano da oltre 75 milioni di euro di ricavi

Next14 si unisce a Different in Sae Communication.

L’aggregazione dà vita a una realtà da oltre 75 milioni di euro di ricavi, un gross margin da circa 27 milioni e un ebitda che sfiorerà gli €8 milioni (target 2024).

Nei giorni scorsi è stato infatti raggiunto un accordo vincolante per l’acquisto di Next14 da parte di SAE Communication, che aveva già completato l’acquisizione di Different nello scorso mese di marzo. Un altro passo avanti nella creazione di un grande polo italiano della comunicazione, che vuole accompagnare la crescita delle aziende che investono e comunicano sul mercato nazionale o che partono dall’Italia per conquistare i mercati esteri.

, SAE Communication compra anche Next14 che si unirà a Different
Da sinistra Alberto Leonardis, Marco Ferrari, Davide Arduini, Andrea Cimenti, Donato Iacovone

Il management e i soci di Next14, come già successo con Different, reinvestiranno nell’operazione, mantenendo una quota azionaria significativa nella combined entity alla chiusura dell’operazione.

Marco Ferrari, fondatore e principale azionista di Next14 rimarrà alla guida del nuovo gruppo come ceo, affiancando Davide Arduini, fondatore di Different e presidente di UNA – Aziende della Comunicazione Unite la principale associazione di categoria – che rimarrà amministratore delegato, mentre il suo socio storico Andrea Cimenti, ricoprirà il ruolo di chief operating officer della combined entity.

Presidente della nuova società sarà Donato Iacovone, per oltre 10 anni a capo di EY South Europe e recentemente nominato executive chairman della società di consulenza internazionale BIP, attiva in oltre 40 Paesi. Nel ruolo di vice presidente esecutivo, Alberto Leonardis, fondatore del Gruppo SAE, socio di maggioranza della nuova entità.

Completeranno il cda del gruppo, Massimo Briolini, Marco Franciosa e Marco Racano.

«L’ingresso di Next14 nel nostro progetto – dichiara Alberto Leonardis – ne certifica l’ambizione di scala. Crediamo che in Italia ci sia spazio per un nuovo polo di riferimento della comunicazione, che sia al servizio delle nostre imprese, con una dimensione e un’ampiezza di servizi adeguata, ma mantenendo un approccio tailor made ed imprenditoriale. Stiamo investendo con convinzione in questa direzione e con il supporto di professionalità così riconosciute nel settore come Donato, Marco, Davide e Andrea abbiamo ora l’expertise per costruire rapidamente e con determinazione questa nuova piattaforma».

L’integrazione delle due realtà darà vita ad un soggetto che offre un roster di servizi che spazia dalla strategia alla pianificazione media classica e digitale, passando per creatività, storytelling, eventi, pr, retail media, marketplace & e-commerce, ricerche, loyalty e dati.

Ad alimentare l’efficacia di tutti i servizi, NextOne la data management platform proprietaria sviluppata negli anni da Next14 insieme al Consiglio Nazionale delle Ricerche, che offre un’intelligence unica su oltre 15 milioni di profili di consumatori e le analisi di mercato offerte da EMG Different, primaria società di ricerche controllata da Different e guidata da Fabrizio Masia.

«Different e Next14 è un perfect-match – ha dichiarato Davide Arduini – ne ero convinto all’inizio e ne sono ancora più convinto dopo aver lavorato al progetto insieme a Marco in questi mesi. Non solo l’integrazione e la complementarietà dei nostri servizi è quasi unica, ma la visione e i valori alla base del lavoro quotidiano dei nostri oltre 260 talenti sono davvero comuni e questo è davvero un aspetto fondamentale».

Al completamento dell’operazione – previsto entro l’estate e subordinato ad alcune condizioni sospensive, tra le quali il rilascio dell’autorizzazione Antitrust – verrà presentata la nuova architettura di brand del Gruppo, che vedrà nascere una nuova sigla, con il mantenimento dei marchi storici nelle aree di expertise.



Source link

logo 2024 250

SpoTTe®
di Luca Sacchettino

2009-2023 © Tutti i diritti riservati
Web & Desig by SpoTTe
SpoTTe® è un marchio registrato