SpoTTe un marchio di Luca Sacchettino

blogBrand-news.itper Mondelēz International il futuro dei pasti è sempre più uno spuntino
, per Mondelēz International il futuro dei pasti è sempre più uno spuntino

per Mondelēz International il futuro dei pasti è sempre più uno spuntino


Il 72% degli intervistati, non importa la generazione cui appartiene e l’area geografica dove vive, teme che “un mondo senza cioccolato sarebbe un mondo senza gioia”

, per Mondelēz International il futuro dei pasti è sempre più uno spuntino

La quinta edizione del report ‘State of Snacking Future Trends’ di Mondelēz International conferma la tendenza dei consumatori a preferire gli spuntini ai pasti.

Lo studio che analizza le tendenze di consumo a livello globale per capire gli orientamenti in materia di snack è stato realizzato dall’azienda in collaborazione con Nextatlas, The Food Institute, Mintel, Kantar ed Euromonitor International.

Snackification. Neppure l’aumento dei prezzi ferma la corsa degli spuntini: la spesa è infatti rimasta invariata per il 66% dei consumatori che dichiarano di non aver apportato modifiche significative alla spesa per gli spuntini, nonostante siano più sensibili al prezzo.

, per Mondelēz International il futuro dei pasti è sempre più uno spuntino

 

Abitudine alimentare. Con l’88% dei rispondenti che dichiara di concedersi uno spuntino al giorno e 6 su 10 che dicono di preferire molti piccoli pasti nel corso della giornata, invece di pochi e abbondanti, il report approfondisce in 5 capitoli le linee di tendenza che si stanno affermando. Il cambiamento del panorama demografico modifica il ritratto dei consumatori globali e ridisegna la struttura del mercato del cibo e degli snack.

Stili di vita sempre più fluidi alimentano la crescente popolarità degli snack, modificando le esigenze nei confronti degli snack e cambiando le modalità di acquisto.

L’imperativo People and Planet Impact accresce la consapevolezza degli aspetti ambientali ed etici dei beni di consumo e promuove un consumo basato su valori.

Nell’ambito salute e benessere, i consumatori più informati riconoscono sempre più l’impatto che la nutrizione ha sul loro benessere fisico ed emotivo e adottano misure proattive per gestire la loro dieta, magari con l’aiuto di tecnologie intelligenti.

La rinascita dell’economia dell’esperienza si manifesta attraverso la crescente popolarità di gusti e sapori nuovi, prodotti artigianali, ma anche sull’effetto nostalgia con il desiderio di rivisitare un passato che si ricorda con affetto.

Benefici percepiti. I consumatori si affidano agli snack per i benefici percepiti, come l’aumento dell’energia (75%), il miglioramento dell’umore (74%) e gli obiettivi di fitness (70%). Inoltre, per il 67% dei consumatori è importante anche il controllo delle porzioni. Infine, il 63% dei consumatori intervistati cerca snack che riducano al minimo l’impatto ambientale.

Spuntini consapevoli. L’85% dei consumatori dichiara di assaporare regolarmente il gusto, il sapore e la consistenza di uno snack mentre lo mangia; il 78% afferma di apprezzare maggiormente gli snack se consumati con attenzione; 7 su 10 preferiscono mangiare una porzione più piccola di uno snack indulgente invece di una porzione più grande di una versione alternativa a basso contenuto di grassi e zuccheri.

SCARICA IL REPORT



Source link

logo 2024 250

SpoTTe®
di Luca Sacchettino

2009-2023 © Tutti i diritti riservati
Web & Desig by SpoTTe
SpoTTe® è un marchio registrato