SpoTTe un marchio di Luca Sacchettino

blogBrand-news.itMediaForEurope Adv, nel 2024 una piattaforma di pianificazione per rendere autonome le pmi e il debutto nel mondo del retail media
, MediaForEurope Adv, nel 2024 una piattaforma di pianificazione per rendere autonome le pmi e il debutto nel mondo del retail media

MediaForEurope Adv, nel 2024 una piattaforma di pianificazione per rendere autonome le pmi e il debutto nel mondo del retail media


La chief digital officer di MediaForEurope Adv Paola Colombo ha raccontato le strategie del gruppo all’insegna della Total Audience

, MediaForEurope Adv, nel 2024 una piattaforma di pianificazione per rendere autonome le pmi e il debutto nel mondo del retail media
Paola Colombo

Forte di un’offerta editoriale sempre più ampia e trasversale, MediaForEurope Adv affila gli strumenti per una battaglia a tutto campo che la vede di fronte non solo ai tradizionali concorrenti delle media company italiane, ma a tutti i player internazionali – ott inclusi – con l’arrivo in primavera della pubblicità su Prime Video.

Paola Colombo, chief digital officer Mfe Advertising, ha presentato ieri le novità della parte commerciale nel corso di un incontro stampa a Cologno, presenti anche Piersilvio Berlusconi, a.d. di Mfe, Federico Di Chio, e.v.p. strategy and corporate marketing Mediaset Group, e Pierpaolo Cervi, direttore business digital Gruppo Mediaset.

Novità che riguardano Digital Media Hub, nuova organizzazione all’interno di Mfe con 130 professionisti in Spagna, Italia e Inghilterra, focalizzati sull’offerta pubblicitaria sempre più all’insegna della Total Audience.

Una sinergia cross media che ha come base la parte lineare di tv e radio ma che è rafforzata da addressable tv e video online e e da Dooh e digital audio.

«Il portfolio di Mediaset garantisce una copertura settimanale di oltre il 95% degli individui adulti – ha detto Colombo – contro il 73,6% di Google e il 64,3% di Facebook».

Paola Colombo ha poi ribadito i numeri della leadership digitale: dai dati di Mediamond a quelli del Dooh (dove si è puntato più sulla qualità che sulla quantità), digital audio, piattaforme premium e a tutto il lavoro fatto in questi anni, in attesa di avere ufficialmente i dati Total Audience di Auditel per la parte pubblicitaria, a cui Mediaset ha sopperito con una ricerca interna – Total Video Plus – sviluppata dal team tech con il supporto di DataBreeders, per offrire servizi di post valutazione delle campagne video crossmediali. «Una ricerca – ha aggiunto la manager – che ha permesso di evidenziare le reach incrementali garantite da una pianificazione tv+digital, stimata mediamente in un +4,8%, che diventa un +9,5% nella fascia dei light viewer televisivi 25-34».

Si è poi parlato di dati, di come si sta affrontando la stagione del cookieless con una data platform che conta 15,4 milioni di teste dalla Connected Tv, 35 dal digital di Mediamond, 10,3 dal digital audio e 8 dal mobile via Beintoo.

Tra le altre novità annunciate, la partenza – a breve – di una nuova piattaforma (il nome provvisorio è AdManager) che darà la possibilità alle piccole e medie imprese di pianificare autonomamente e in modo semplice sfruttando tutte le possibilità offerte dal digitale.«Si tratterà di uno strumento immediato – ha aggiunto Paola Colombo – che pensiamo possa essere utile ad esempio alle insegne della distribuzione locale che hanno determinate esigenze di comunicazione».

Il debutto del gruppo nel Retail Media è un’altra delle novità previste in questa stagione. «Ci interessa la parte di comunicazione pubblicitaria, la loro capacità di contatto delle insegne con i consumatori e i dati che hanno a disposizione, molto utili per la profilazione». Sono già in corso alcune trattative con diverse insegne retail che verranno svelate al momento dell’annuncio.

SCARICA LE SLIDE



Source link

logo 2024 250

SpoTTe®
di Luca Sacchettino

2009-2023 © Tutti i diritti riservati
Web & Desig by SpoTTe
SpoTTe® è un marchio registrato