SpoTTe

blogBrand-news.itLoewe fa ironia sugli errori di pronuncia del suo nome nel cortometraggio ‘Decades of Confusion’
, Loewe fa ironia sugli errori di pronuncia del suo nome nel cortometraggio ‘Decades of Confusion’

Loewe fa ironia sugli errori di pronuncia del suo nome nel cortometraggio ‘Decades of Confusion’


, Loewe fa ironia sugli errori di pronuncia del suo nome nel cortometraggio ‘Decades of Confusion’

Si intitola ‘Decades of Confusion’ il divertente cortometraggio lanciato dal brand Loewe, parte di LVMH.

Fondata nel 1846 a Madrid, la casa di moda deve il suo nome al fondatore tedesco Enrique Loewe che apprezzava in particolare modo l’arte della lavorazione delle pelli degli artigiani spagnoli e là ha dunque creato la sua impresa. Il nome quindi è tedesco ma si pronuncia correttamente alla spagnola, fattore che è valso al brand decenni di confusione e pronunce sbagliate.

Protagonisti del film sono Dan Levy e Aubrey Plaza, lui anche autore dello script e noto per la serie Schitt’s Creek, lei conosciuta per la sua partecipazione a The White Lotus 2, che inscenano un fantomatico ‘National spelling contest’.

La gara si ripete dal 1971, 1986 e poi negli anni novanta fino ai giorni nostri, tra papere e dialoghi esilaranti, con il bonus di preziosi pezzi d’archivio del brand.

L’idea si deve al direttore creativo Jonathan Anderson, la regia ad Ally Pankiw, la direzione della fotografia a Hedi Stanton mentre lo styling è di Harry Lambert, trucco e parrucco rispettivamente di Fulvia Farolfi e Rheanne White, Lauren Nikrooz è set designer.



Source link

logo 2024 250

SpoTTe®
di Luca Sacchettino

2009-2023 © Tutti i diritti riservati
Web & Desig by SpoTTe
SpoTTe® è un marchio registrato