SpoTTe

blogBrand-news.itLa Molisana lancia il suo primo programma di loyalty con un videogioco e per il 2024 stanzia per la comunicazione un budget di 5 milioni €
, La Molisana lancia il suo primo programma di loyalty con un videogioco e per il 2024 stanzia per la comunicazione un budget di 5 milioni €

La Molisana lancia il suo primo programma di loyalty con un videogioco e per il 2024 stanzia per la comunicazione un budget di 5 milioni €


Il piano media prevede mezzi digital ma per fine anno potrebbe esserci anche una nuova campagna tv firmata da Saatchi & Saatchi, che potrebbe far salire il budget a 6 milioni. Il media è a cura di Zenith, l’agenzia per il digital  è Hub09. La direttrice marketing e titolare Rossella Ferro ci ha raccontato le ultime novità

Raccontare la filiera e allo stesso tempo intrattenere e fidelizzare il pubblico attraverso un videogioco: questo il senso del nuovo progetto annunciato ieri a Milano da La Molisana.

Si chiama ‘Spighy, lo spirito tenace’ ed è un gioco di avventura, fruibile da computer e mobile, che punta a divertire e allo stesso tempo educare, approfondendo il mondo della pasta e la filiera produttiva dell’azienda.

«Si tratta della prima di una serie di attivazioni di loverstenaci.com, il nuovo programma di loyalty con cui stimolare l’interesse e favorire la fidelizzazione verso il nostro brand» ha spiegato Rossella Ferro, titolare e direttrice marketing di La Molisana.

, La Molisana lancia il suo primo programma di loyalty con un videogioco e per il 2024 stanzia per la comunicazione un budget di 5 milioni €
Rossella Ferro

Oggi la gamification è inserita in circa il 20% dei programmi di loyalty, proprio per aumentarne l’engagement.

A supporto anche un concorso, attivo dall’8 aprile al 23 giugno, a cui si partecipa acquistando almeno due pacchi da 500 grammi di pasta classica La Molisana e scansionando il Qr Code, oppure andando su loverstenaci.com.

In palio 1.000 valigette da cinque chili di pasta con la limited edition “Rigacuore Spighy” e un album da colorare con le matite di Faber-Castell. Inoltre, completando i quattro livelli del videogioco si può partecipare all’estrazione finale che mette in palio un’esperienza per quattro persone a Disneyland Paris oppure una postazione gaming completa firmata Asus.

, La Molisana lancia il suo primo programma di loyalty con un videogioco e per il 2024 stanzia per la comunicazione un budget di 5 milioni €

Il nuovo programma di loyalty – curato da In Action e Promotica – verrà promosso da una campagna digital, il mezzo dove ultimamente il pastificio ha concentrato i suoi investimenti in comunicazione. Ma per l’ultimo quadrimestre dell’anno ci potrebbero essere novità. «Stiamo valutando se tornare in tv – ci ha anticipato la direttrice marketing – con una nuova creatività al momento ancora da definire, che potrebbe coinvolgere il nostro testimonial Marcell Jacobs».

Il pastificio aveva ingaggiato il campione olimpico nel 2022 con un contratto della durata triennale e lo aveva utilizzato in una campagna pubblicitaria firmata da Saatchi & Saatchi. Poi per i vari problemi fisici patiti da Jacobs la collaborazione non aveva trovato continuità.

Sarà ancora l’agenzia di Publicis Groupe a firmare l’eventuale nuova creatività tv, con planning a cura di Zenith, mentre ad occuparsi delle campagne digital e social è Hub09.

In caso di flight tv, il budget di comunicazione potrebbe salire a 6 milioni di euro, rispetto ai 5 preventivati.

Ma grande importanza nella strategia comunicativa dell’azienda rivestono anche le sponsorizzazioni. «Siamo sponsor di Roma, Milan e Inter – ci spiega Rossella Ferro – Questo ci consente di presidiare territori per noi strategici: il Lazio, dove abbiamo una quota di mercato nella gdo di quasi il 15%, e la Lombardia, che rappresenta il mercato più importante per il consumo di pasta».

La Molisana detiene a livello nazionale in gdo una quota a volume del 9,5% nella pasta secca classica mentre nell’integrale è cresciuta al 17,4%, “consentendoci di superare per lo 0,1% Barilla” ha detto la manager.

A breve l’azienda introdurrà nel mercato italiano una novità: una pasta fatta con farina di lupini, pensata per cavalcare il trend dei prodotti ad alto contenuto di proteine.

 

Luca Orma



Source link

logo 2024 250

SpoTTe®
di Luca Sacchettino

2009-2023 © Tutti i diritti riservati
Web & Desig by SpoTTe
SpoTTe® è un marchio registrato