SpoTTe un marchio di Luca Sacchettino

blogBrand-news.itDati TER 2023. Ogni giorno 36,3 milioni di italiani ascoltano la radio, che cresce del 7,5% YoY
, Dati TER 2023. Ogni giorno 36,3 milioni di italiani ascoltano la radio, che cresce del 7,5% YoY

Dati TER 2023. Ogni giorno 36,3 milioni di italiani ascoltano la radio, che cresce del 7,5% YoY


Primi dati TER senza la Rai, i cui ascolti sono stati rilevati ma non pubblicati, dato che l’editore pubblico si è sfilato dalla rilevazione autogestita dagli stessi editori radiofonici non ritenendola adeguata

Con un giorno di ritardo, TER Tavolo Editori Radio ha pubblicato i dati degli ascolti radiofonici del secondo semestre 2023 e del totale anno. Nel 2023 sono stati 36,3 milioni gli italiani che hanno ascoltato la radio nel giorno medio, con una crescita del 7,5% rispetto al 2022, e 7,2 milioni nel quarto d’ora medio (+14,1%).

, Dati TER 2023. Ogni giorno 36,3 milioni di italiani ascoltano la radio, che cresce del 7,5% YoY

Questi sono anche i primi dati in cui manca all’appello Rai Radio con le sue tre reti più Isoradio, i cui ascolti sono stati rilevati comunque fino a dicembre ma non pubblicati. “Non possiamo continuare a garantire con la nostra presenza al tavolo la qualità di un’indagine, che presenta troppe criticità” aveva detto a giugno Flavio Mucciante, vicedirettore vicario di Radio Rai.

Per il 2024 la Rai ha dichiarato che non parteciperà alla ricerca fino a che non verrà costituito ufficialmente un JIC, con la partecipazione di tutte le parti in causa del settore e come anche da richiesta dell’Agcom. Un modello che TER ha dichiarato di voler raggiungere nel 2024 per poi dare il via a una nuova indagine nel 2025.

Per quest’anno, la ricerca andrà avanti ancora sulla base delle interviste telefoniche – strumento estremamente contestato e passibile di distorsioni – con 120.000 interviste telefoniche suddivise in quattro trimestri di rilevazione di 30.000 interviste ciascuno.

Come aveva dichiarato lo scorso luglio Stefano Spadini, Ceo di Havas Media Network, a Brand News, “in un mondo ossessionato dai dati, dove tutto è misurabile o dà l’impressione di esserlo, non possiamo continuare ad avere una ricerca telefonica fatta due volte l’anno”.

Di seguito le dichiarazioni degli editori.

RTL 102.5

Tornando ai dati, in testa si conferma RTL 102,5 con 6,025 milioni di ascoltatori ogni giorno in crescita del 2,6% nel 2023. A livello di gruppo, con le sue tre radio (con Rtl 102.5 “ammiraglia generalista”, Radio Zeta “la radio dei giovani” che supera di poco il milione di ascoltatori e la radio rock Radiofreccia con 1.3 milioni), sono raggiunti 8,395 milioni di persone “tre target distinti per il mercato pubblicitario” dice Lorenzo Suraci, Presidente Rtl 102.5.

Tra il secondo e il terzo posto si alternano a poca distanza Radio DeeJay, seconda nel 2° semestre, e RDS, seconda nel totale anno 2023.

GRUPPO GEDI

Radio Deejay ottiene il primo posto nella graduatoria del quarto d’ora medio (AQH) con 675 mila ascoltatori (+48% vs 2022) e supera i 5,5 milioni (5.509 mila, +17,8%) di ascoltatori nel giorno medio dove conquista la seconda posizione nel 1° semestre 2023 con 5.624 mila ascoltatori. Le altre radio del gruppo GEDI registrano 140 mila ascoltatori nell’AQH (+17,6%) e 1.338 mila ascoltatori nel giorno medio (+2,9%) per Radio Capital, valore che raggiunge i 1.405 mila nel 2° semestre 2023, mentre Radio m2o ottiene il suo massimo storico sia nell’AQH con 176 mila ascoltatori (+34,4%) sia nel giorno medio con 1.766 ascoltatori (+11%, con il valore del 2° semestre 2023 che sale a 1.848 mila). “Dopo tre anni complicati, il 2023 potremmo ormai ufficialmente considerarlo l’anno della rinascita per tutto il comparto radio, che si vede ricompensato per il grande impegno, e per le nostre emittenti” dichiara Linus, Direttore Editoriale Radio GEDI e Direttore Artistico di Radio Deejay e Radio Capital.

RADIO ITALIA

Quarta è Radio Italia solomusicaitaliana, un dato che, secondo Mario Volanti, Editore e Presidente Radio Italia solomusicaitaliana, “vede sostanzialmente, nel secondo semestre del 2023, Radio Italia solomusicaitaliana mantenere il proprio posizionamento tra le leader in Italia con 5.039.000 ascoltatori nel giorno medio, 449.000 nel quarto d’ora medio e 15.019.000 nei 7 giorni. Non è scontato riuscire a restare a determinati livelli. Il lavoro svolto da tutti i collaboratori di Radio Italia è stato proficuo e quindi abbiamo mantenuto un posizionamento che ormai è stabile da oltre 30 anni”.

RADIO KISS KISS

Tra le leader anche Radio Kiss Kiss che conferma il suo 6° posto con un incremento degli AQH (+ 3,7%) pari a 369.000 ascoltatori netti. “Confermiamo anche per il 2023 la nostra sesta posizione in un mercato altamente competitivo. Il 2024 sarà un anno ricco di novità ed iniziative volte a rafforzare l’engagement con il nostro pubblico, a partire dalla presenza a Sanremo con nuove sorprese e una location che rappresenterà al meglio la radio. Il nostro target di ascoltatori è vario e ben bilanciato tra adulti e giovani adulti, uomini e donne, segno della capacità di Radio Kiss Kiss di attrarre e mantenere un pubblico diversificato” commenta Lucia Niespolo, Editore e Presidente di Radio Kiss Kiss.

RADIO 24

All’8° posto Radio 24 che registra nel 2023 il record storico di ascolti nel quarto d’ora medio con un incremento  del +13,4% (220.000 ascoltatori) e conferma 2.234.000 ascoltatori nel giorno medio. Oltre alle audience tradizionali, la community di Radio 24 si amplia grazie ad una fervente attività social registrando una crescita pari a +51% di follower totali verso l’anno precedente. L’offerta podcast ha fatto inoltre registrare 8.7 milioni di download nel mese di ottobre.

“I dati ribadiscono il ruolo di Radio 24 anche come servizio pubblico nell’aiutare a comprendere le ricadute della complessa situazione economica, politica e internazionale nella vita quotidiana, unito a uno stile di comunicazione chiaro e approfondito” commenta Fabio Tamburini, direttore di Radio 24.

“I dati di ascolto del 2023, uniti all’ascolto on demand su sito e app oltre alla produzione di nuovi podcast originali, confermano la fedeltà degli ascoltatori  di Radio 24 che possono contare sulla sua estesa multicanalità, tra cui il recente nuovo canale 246 del digitale terrestre – aggiunge Federico Silvestri, Direttore Generale Media & Business Gruppo 24 ORE -. La nostra strategia di contenuti audio, avviata lo scorso settembre con l’implementazione della nuova piattaforma 4.0, sta dando ottimi risultati in termini di produzioni originali e di download. Anche il mercato ha riconosciuto la nostra grande capacità narrativa, e sempre più aziende ci scelgono come partner ideali, sia per la produzione di contenuti, eventi in esterna e digital round table”.     



Source link

logo 2024 250

SpoTTe®
di Luca Sacchettino

2009-2023 © Tutti i diritti riservati
Web & Desig by SpoTTe
SpoTTe® è un marchio registrato